30 lug 2009

Il buco della serratura...

(Se ne è scritto di tutto e di più ma dato che ci perdo regolarmente la calma, due parole fatemele dire).
Ultimamente va di moda un'espressione, o meglio una frase compiuta, che recita più o meno "Basta guardare il privato del premier dal buco della serratura, i problemi dell'Italia sono altri". L'ultima l'ho letta proprio stamattina su un quotidiano gratuito, a opera di una cosiddetta giornalista che manco voglio nominare.
Il buco della serratura suggerisce uno scrutare squallido, da voyeur, da porconi patentati che non si fanno gli affaracci loro e si impicciano della sacrosanta intimità altrui. Ecco come i sostenitori del premier definiscono quelli, mi ci metto anche io, che gradirebbero vederci chiaro.
Dimenticano, questi parolai prezzolati che si fingono saggi, alcune cose.
  1. Almeno una di queste mignotte è stata ripagata con la candidatura in una lista elettorale alle provinciali di Bari - e questo è un fatto;
  2. C'è un'inchiesta aperta a Bari sullo sfruttamento della prostituzione che riguarda il giro frequentato da Silvio;
  3. Prima che le tappassero la bocca, la ex-minorenne che ha dato la stura allo scandalo ha candidamente affermato di stare valutando se da grande vuol fare la soubrette in TV o la deputata in Parlamento - "deciderà Papi";l
  4. Questo è il meno, lo so: ma il governo Berlusconi si fa latore di un programma cattolico basato sulla famiglia tradizionale e su ferrei principi morali - quindi magari a chi lo vota dovrebbe interessare che lui "non è un santo", come ci ha sbandierato ilare e buffonesco ai quattro venti.
Guardatevi questo breve intervento di Travaglio e ricordatevi che tutto quello che dice è suffragato da fatti e non da lascive occhiatine dal buco della serratura.

6 commenti:

Guisito ha detto...

A Torre del Greco abbiamo l'assessora Certosalla Pubblica istruzione Virna Bello che ha preso parte alle feste di villa Certosa
http://www.metropolisweb.it/legginews.asp?Idarticolo=18339&titolo=L%C2%B4assessore%20di%20Torre%20del%20Greco%20racconta%20il%20soggiorno%20a%20villa%20Certosa

Bokk74 ha detto...

ma se li italiani il votano, lasciam che li italiani "abbino" quer che se meritano... se non anche peggio. Un popolo senza memoria né discernimento, è ludibrio delle genti... e d'altro canto, è un peccato doppio, poiché potrebbe brillare, e tanto potrebbe brillar, tanto invece si abbassa.

Ema ha detto...

e benvenuto pure a Bokk! e parimenti complimentomi per la forma et lo terribile contenuto de lo tuo poetico commento ;)

Ema ha detto...

Giuseppe D'Avanzo mi sta sulle balle, se non altro perché a mio avviso è un po' geloso di Travaglio ( :) ) ma mi sento di condividere in toto questo lungo j'accuse dalle pagine di Repubblica, che propone 10 nuove domande al premier dopo quelle per cui il suo quotidiano è stato testé querelato. Leggete bene. E magari firmate pure l'appello dei giuristi.

Ema ha detto...

Leggetevi anche questo commento di John Lloyd, giornalista d'Oltremanica. Lo trovo illuminante.

guisito ha detto...

Si è perso il ben dell'intelletto da più parti.
Il berlusconismo è una malattia che si è stabilita in forma endemica nel nostro paese e rimmarrà nel dna di molti italioti.