11 mag 2009

Quando tua figlia abbatte l'Enterprise...

Insomma, succede che io possegga un bel modellino di astronave "parlante". Non è un'astronave qualunque, è l'Enterprise NX-01, ovvero la prima Enterprise mai costruita secondo l'universo parallelo di Star Trek. Sì, sono un fan di quasi tutte le serie, e fino a poco tempo fa la mia NX-01 era immortalata lì, in volo, sul suo piedistallo sopra al televisore della sala. Ah, dimenticavo... perché parlante? Perché premendo la cupoletta sulla sommità del disco (si vede anche dall'illustrazione a fianco) si alternano una decina di suoni "tipici", dall'accensione dei motori a curvatura ai siluri fotonici al fuoco incrociato di phaser. Con grande concerto di lucine sia in prossimità del sensore principale (davanti alla sezione a disco) sia sulle gondole di curvatura (i due cilindroni lunghi e stretti). La mia adorata Superfiglia da tempo, incuriosita da quello strano monumento, si faceva portare in braccio vicino alla navicella e si divertiva a sentire i suoni spingendo la cupola col ditino. Papà faceva del suo meglio per condire ciascuna combinazione audiovisiva col concitato racconto della situazione tipo che avrebbe potuto generarla. Di recente, per semplicità, Papà staccava l'Enterprise dalla TV e la portava sul divano o sul tappeto, laddove più agevolmente illustrava alla piccola le storie dell'astronave, facendogliela volare intorno e integrando di propria bocca con onomatopee varie laddove il contributo tecnologico non bastava. La piccina si divertiva, specie quando riusciva a prendere in mano la navicella e a staccare le gondole di curvatura - poco male, si diceva il Papà, si riattaccano facilmente. Bonario, spiegava al suo tesoro che senza entrambe le gondole l'Enterprise non avrebbe avuto sufficiente energia per generare il campo di curvatura spazio-temporale, e avrebbe dovuto procedere per sempre coi motori a impulso.
D'un tratto però le cose cambiano: Ele prende in mano come di consueto la navicella, ma invece di straziarne le membra comincia a farla volteggiare in alto intorno a lei, simulando anche il sonoro ("brrrrummm"). Papà rimane senza parole, e la lascia fare... finché lei non decide che ha volato abbastanza, e la fa precipitare rovinosamente sul tappeto. CRACK. Il pezzo di piedistallo rimasto agganciato alla chiglia dello scafo si frantuma. L'astronave è illesa, ma mai più potrà tornare lì al suo posto sulla TV, fotografata in posa plastica.
Eppure, dopo un tuffo al cuore, Papà è contento... nonostante la catastrofe. Perché la sua piccola gioca con l'Enterprise come avrebbe fatto lui.
E che ci volete fa'.

7 commenti:

Kika ha detto...

"diceva il Papà, si riattaccano facilmente. Bonario, spiegava al suo tesoro che senza entrambe le gondole l'Enterprise non avrebbe avuto sufficiente energia per generare il campo di curvatura spazio-temporale, e avrebbe dovuto procedere per sempre coi motori a impulso"
E' qui lo sbaglio: dovevi spiegarglielo in Vulcaniano

Gianrico ha detto...

porca vacca credevamo fosse un'elfetta con le orecchie a punta invece era un'emula di t'pol!

Hai provato giusto per equità a farle tirare un paio di frecce con un arco lungo elfico?

Ema ha detto...

vi prego di notare che i vulcaniani di Roddenberry hanno più di una affinità con gli elfi di parecchie saghe... longevità, freddezza, misticismo e naturalmente le inconfondibili orecchie a punta! ;)

(ma quelle pare non si manifestino prima dei 120 anni)

Carla ha detto...

No, ti prego, non farne un'altra che fa brum con un attrezzo meccanico in mano: è una FEMMINA!
lo so che da uomo ti sarebbe piaciuto giocarci a pallone, a ping pong, con le macchinine e le piste, ma ti prego, falla giocare almeno ANCHE con la cucinina, i bambolotti etc.

Ema ha detto...

non mi rompete le palle. Con le bambole ci gioca già con mamma e nonne che la vedono molto più di me. Quando ci sono io si fa brum brum... posto ovviamente che a lei piaccia... ;)

guisito ha detto...

Farò un appello all'ONU, al Telefono Azzurro, ad Amnesty, al papa ... insomma te la devono togliere la patria potestà!!!

Gianrico ha detto...

ono fatela diventare una perfetta vulcaniana sìsìsì mi piace vai ema continua così