16 giu 2009

La saggezza del popolo

Ecco il simbolo apolitico e apartitico...
Sondaggio lanciato ieri da City, quotidiano gratuito: Arrivano le ronde della "Guardia Nazionale italiana". Loro dicono di essere apolitici, ma la loro divisa assomiglia molto a quelle naziste. C'è da preoccuparsi?
Per chi non ne sapesse, mi limito a linkare qualche articolo del Corriere (famoso giornale comunista quindi da prendere con beneficio di inventario, attenzione): L'MSI lancia le "ronde nere", Saya e l'incubo sicurezza, La procura indaga sulle "ronde nere" del MSI.

Di seguito le risposte via SMS dei lettori selezionate da City e pubblicate oggi. Me lo aspettavo, ma ho ancora i brividi. Non commento per non avvilirmi ancora di più.
  • Anni fa, al tempo del fascio, esistevano le ronde. Io non ero nata ma chi ha vissuto in quel periodo ed era onesto, viveva tranquillo.
  • Mancava solo un'altra forza di polizia, se tale si può chiamare. Bisogna vedere che ne pensano in Europa visto che ci siamo dentro.
  • Sì, sarà una possibilità per scaricare le loro frustrazioni. Le persone non preparate, che giocavano da sempre con i piccoli soldati, sono pericolose.
  • Io mi preoccuperei dei barbari e reietti che hanno invaso la città.
  • C'è da preoccuparsi molti di più per queste "orde" di "selvaggi" che turbano i nostri sonni. O abbiamo già dimenticato stupri e delitti vari?
  • Per ora no. Magari tra un po' di tempo, quando la gente alle otto di sera si rifugia in casa.
  • A me preoccupano di più i gay pride e le marce dei dipietrini e quel nazional socialista di Franceschini. Il nero sta bene su tutto!
  • Domanda mal formulata. E comunque: deve esistere solo la sinistra? Bella questa vostra democrazia!
  • Ben vengano se serve a controllare in modo serio i delinquenti che minacciano l'incolumimtà di onesti cittadini.
  • Sono d'accordo con le ronde con criterio, cosa difficilissima... ridicole le divise.
  • Anzi. Finalmente sicurezza e democrazia a costo zero!
  • C'è da preoccuparsi perché dal momento che somigliano a quelle naziste vuol dire che queste guardie provano sentimenti nazisti.
  • Penso siano solo ignoranti.
Lascio ai miei numerosissimi lettori l'on(o/e)re del commento.

7 commenti:

Gianrico ha detto...

Mi assumo l'onere (onori non ce ne sono) di commentare la cosa.
SE la divisa non fosse quella
SE l'aquila imperiale ce la fossimo scordata a casa
SE il cappellone nero non fosse quello da SS
SE non ci fosse anche una fascia rossa al braccio
SE l'enorme numero di adesioni non fosse tale da far preoccupare
non mi preoccuperei, MA
la divisa è una chiara divisa in stile nazista, fatto che già di per sè è foriero di un messaggio (piaccia o meno).
Ora dove sta l'onere del commento? In fondo fino a questo punto ci siamo limitati a prendere nota di fatti. Le cose stanno così non ci stiamo inventando niente.
Il commento interviene nel momento in cui dobbiamo ahinoi prendere atto che si sta tentando di prendere per il culo (l'ennesima volta) il popolo (?) italiano.
Come? prendere per il culo? ma c'è un'evidente minaccia di rigurgiti neonazisti. Apparentemente, ma in realtà avremo solo fumo negli occhi, questi saranno dei perfetti minchioni che daranno botte ai neri e agli immigrati (potrebbero arrivare anche a stuprare qualche negra se gnokka), agli italiani non faranno niente, certo se escludiamo il fatto che daranno di noi al mondo l'immagine di un paese folle, neonazista comandato da un tizio che pensa di poter fare esattamente quello che vuole (il problema è che può perché gli italiani glielo consentono).
Ecco il problema sta lì, inutile ormai piangere sul latte versato, anni di incuria han permesso alla cricca berlusconiana di arrivare a prendere il potere in modo secco e deciso, questa manovra (di per sè assolutamente inutile e ridicola), avrà un unico scopo e cioè pubblicità, dovrà fare pensare agli italiani di essere più protetti. Se ci riesce Ilvio avrà la strada spianata alle elezioni successive.
Una cosa, se io fossi un ex carabiniere o un ex poliziotto mi rifiuterei di portare una divisa nazista che è un insulto smaccato per chiunque creda nei diritti della persona (stesso dicasi per le divisa di stampo sovietico o cinese).

Ema ha detto...

beh innanzitutto l'onore è quello di commentare in questa augusta sede.

Secondo, che il fenomeno sia limitato posso anche essere d'accordo con te. (Ma per fare danni non c'è bisogno che sia esteso. Paradossalmente basta un unico cretino con la bomba atomica per fare un patatrac. E se pure il danno si riducesse a "qualche" pestaggio/stupro se permetti la cosa mi turba e non poco).

Quello che forse non si è colto del mio post è lo sconforto nel leggere come la pensa la gente. Dall'ingenuotta convinta che durante il Ventennio se eri onesto non ti toccavano nemmeno con un fiore, a chi dice che il vero problema sono i dimostranti gay e di pietro, a chi pensa (stupidamente, come dici tu) che questi siano i sintomi di una rinnovata stagione della Sicurezza.
E' questo che non ho avuto cuore di commentare.

Carla ha detto...

Ed infatti cosa c'è da commentare? lo sappiamo benissimo che se abbiamo il governo attuale è perchè la maggioranza della gente ha il cervello alla rovescia, ottuso dall'interesse individuale e dal raggiungimento dell'unico scopo nella vita che sono i soldi, quindi la maggioranza non potrebbe rispondere diversamente ad un sondaggio simile posto dall'augusto pulpito di City. Non mi meraviglia, non mi stupisce, non mi scandalizza più: anzi probabilmente ormai fanno più scandalo i poveri coglioni onesti, lavoratori che non fregano e che rispettano le regole che il resto....

Guisito ha detto...

Off topic e chiedo scusa!
Ema, per commentare sul tuo blog sono costretto ad entrarci da internet explorer, altrimenti non mi appaiono le lettere da inserire nell'apposita finestra di verifica.
Ho creato un blog su blogspot, ma incontro difficoltà a gestirlo, poiché nella schermata "bacheca" non mi dà (ancora una volta) la dicitura "entra" in alto a destra.
Non è che tu, da quel competente che sei, mi puoi aiutare?

Serena ha detto...

guarda un po' qui e dimmi se non sembra una cosa talmente assurda da sembrare finta: http://www.youtube.com/user/guardianazionaleGNI#play/all/uploads-all/2/lbss6Nb2wSQ

Ema ha detto...

Questi sono scemi...
Ma dico, 'sto Saya veramente ha dei seguaci? A 'sto livello siamo?
Non so se dire poveri loro o poveri noi.

Ema ha detto...

a parte che evidentemente né l'intervistatrice né il "presidente" sanno che "sionista" e "israeliano" non sono proprio sinonimi...